Lectio divina

  • LECTIO DIVINA

Febbraio, 2021

  • 28 Febbraio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della seconda domenica di Quaresima

    I Padri della Chiesa hanno visto nel sacrificio di Isacco una figura, una profezia della Passione del Signore. Per loro, Isacco era la figura di Gesù. E si faceva il paragone tra la salita della montagna di Mòria e l'ascensione di Gesù verso Gerusalemme. La liturgia di questo giorno sposta invece questa prima ...

  • 26 Febbraio

    DOMENICA DELLA SAMARITANA – II di Quaresima

    Grandi e mirabili le tue opere, Dio onnipotente,
    tu che lavi la Chiesa col lavacro dell’acqua
    in virtù della parola di vita,
    perché la tua misericordia resta in eterno!
    Giuste e vere le tue strade, Re dei secoli,
    che guidi il tuo popolo attraverso il deserto!
    Cfr. Ap 15, 3; Ef 5, 26; Sal 135 (136), 16

  • 26 Febbraio

    2.a Domenica di Quaresima – B

    Quegli in cui ripongo tutta la mia compiacenza,
    il cui insegnamento mi manifesta,
    la cui umiltà mi glorifica, ascoltatelo
    senza esitazione; Egli, infatti, è verità e
    vita; Egli è mia potenza e sapienza.
    S. Leone Magno, Sermone 5 1 , 7

  • 21 Febbraio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della prima domenica di Quaresima

    Nella versione di Marco delle tentazioni del deserto rimangono solo alcuni elementi del racconto che troviamo nelle versioni di Matteo e Luca. È sempre lo Spirito Santo che sospinge Gesù nel deserto, dove rimane quaranta giorni, ed è sempre il diavolo che viene a tormentare il Signore. Però il racconto ...

  • 19 Febbraio

    DOMENICA ALL’INIZIO DI QUARESIMA

    Pietoso e pronto al perdono è il Signore
    che non ci tratta secondo i nostri peccati,
    ma, come un padre perdona i suoi figli,
    così è pietoso con noi il nostro Dio.
    Nel suo amore, che a tutti è vicino, cerchiamo rifugio
    per celebrare con gioia
    la pasqua del nostro Salvatore.
    Cfr. Sal 102 (103), 8. 10. 13

  • 19 Febbraio

    1.a Domenica di Quaresima – B

    Cristo permise pazientemente al diavolo
    di tentarlo perché il nemico cadesse lui
    stesso vittima della propria insidia e fosse
    imprigionato lì ove pensava di imprigionare,
    e venisse così consegnato vinto da Cristo ai cristiani.
    S. Pier Crisologo, Omelia XI sulla Quaresima

  • 17 Febbraio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia del Mercoledì delle Ceneri

    Nei tre testi della liturgia di questo mercoledì delle ceneri, c’è lo stesso invito. Il profeta Gioele dice al popolo: “ritornate con tutto il cuore”,  e insiste di nuovo dicendo: “laceratevi il cuore e non le vesti”. L’apostolo Paolo ricorda ai Corinzi la loro vocazione alla salvezza insistendo: “vi esortiamo a non accogliere invano...

  • 14 Febbraio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 6.a Domenica del T.O. – B

    Nei tempi antichi, e forse ancora oggi, si capiva la malattia come una maledizione, e forse ogni tanto come il segno di una colpa nascosta. Cosa ho fatto a Dio perché mi succeda questo? si dice o si pensa oggi ancora molto spesso. Basta ricordare ciò che succede quando la moglie di Aaron diventa lebbrosa dopo ...

  • 12 Febbraio

    ULTIMA DOMENICA DOPO L’EPIFANIA detta «del perdono»

    Dalla mia angoscia ho invocato il Signore
    ed egli mi ha ascoltato.
    Ho gridato dal fondo dell’abisso
    e tu, o Dio, hai udito la mia voce.
    So che tu sei un Dio clemente,
    paziente e misericordioso,
    e perdoni i nostri peccati.
    Gn 2, 3; 4, 2

  • 12 Febbraio

    6.a Domenica del T.O. – B

    Come hai purificato il lebbroso dalla sua
    infermità, o Onnipotente, così guarisci il
    male delle nostre anime, tu che sei misericordioso,
    per intercessione della Madre
    di Dio, o medico delle nostre anime, Amico
    degli uomini e salvatore immune da peccato.
    Romano il Melode, Inni, 23, Proemio

  • 7 Febbraio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 5.a Domenica del T.O. – B

    L’atteggiamento di Gesù sorprende sempre quelli che pensano di conoscerlo, gli amici, i parenti, i discepoli. Invece di approfittare dell’ammirazione della gente, e di far fruttificare la sua fama recente, Gesù si ritira in un luogo deserto per pregare. Ai discepoli che lo cercano e non capiscono il suo modo di fare...

  • 6 Febbraio

    M.F. Righi, Lectio divina della 5.a Domenica del T.O. – B

    In questa domenica del tempo ordinario la liturgia ci propone una straordinaria visione di un’ordinaria giornata lavorativa dell’essere umano; prima nei panni di Giobbe, un giusto, nemmeno appartenente all’antico popolo dell’Alleanza, un sapiente di quel tipo di sapienza che contesta Dio, una sapienza ...

  • 5 Febbraio

    PENULTIMA DOMENICA DOPO L’EPIFANIA

    Le tue mani, Signore, mi hanno plasmato;
    dammi forza di intendere i tuoi precetti.
    Anelo alla salvezza che viene da te
    e medito la tua legge.
    Sal 118 (119), 73. 174

  • 5 Febbraio

    5.a Domenica del T.O. – B

    L'infermità non resiste davanti all'autore
    della salvezza. Non c'è accesso per la
    morte là dove è entrato colui che dà la vita.
    S. Pier Crisologo, Omelia 18, 3

  • 1 Febbraio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della Dedicazione della Chiesa di Valserena

    Le letture di questa celebrazione della Dedicazione della Chiesa del Monastero di Valserena  ci propongono alcuni elementi per capire cosa è la Chiesa. Perché dietro l’edificio di pietre, c’è un’altra realtà molto più importante, questa Chiesa di “pietre vive” che celebrava il nostro Padre Cistercense San Bernardo ...

Gennaio, 2021

  • 31 Gennaio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 4.a Domenica del T.O. – B

    Un famoso neuro-psichiatra, Boris Cyrulnik, in un intervento recente, faceva la distinzione tra il significato della crisi e della catastrofe nell'esistenza umana. Per lui, la crisi è questo momento di incomprensione e di difficoltà che succede a un momento importante della vita, e che richiede di discernere e di fare ...

  • 29 Gennaio

    SACRA FAMIGLIA DI GESÙ, GIUSEPPE E MARIA

    Esulti di gioia il padre del giusto,
    gioisca la madre che l’ha generato.
    Pro 23, 24b-25

  • 29 Gennaio

    4.a Domenica del T.O. – B

    La medicina della salvezza ha dovuto operare
    contro lo stesso autore della morte,
    riducendo innanzitutto al silenzio la
    lingua del serpente, affinché non spargesse
    più oltre il suo veleno.
    S. Beda il Venerabile, Esp. sul vang. di Marco, I

  • 22 Gennaio

    III DOMENICA DOPO L’EPIFANIA

    Volgi il tuo sguardo misericordioso
    sopra di me, Signore,
    perché sono povero e solo.
    Vedi che sono oppresso e travagliato,
    perdona tutti i miei peccati.
    Sal 24 (25), 16. 18

  • 22 Gennaio

    3.a Domenica del T.O. – B

    Cristo Dio che, per indicibile amore verso
    gli uomini, i pescatori hai reso più sapienti
    dei retori, e loro hai mandato quali
    araldi sulla terra, rafforza per loro mezzo
    la tua Chiesa, e ai fedeli trasmetti la
    tua benedizione, o tu, il solo che conosca
    il segreto dei cuori.
    Romano il Melode, Inno 52, Proemio II

  • 17 Gennaio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 2.a Domenica del T.O. – B

    “Dove dimori?” Questa domanda da parte dei discepoli, all'inizio del vangelo di Giovanni, ha forse, come primo significato, il senso molto concreto di “dove è la casa tua?” Però sappiamo tutti come, nel vangelo di Giovanni, le domande e soprattutto le risposte possono avere dei livelli molto diversi. Difatti, ...

  • 15 Gennaio

    II DOMENICA DOPO L’EPIFANIA

    Signore, ascolta la mia voce!
    Di te il mio cuore ha detto:
    «Cerca il suo volto!».
    Io cercherò il tuo volto, Signore;
    non ti celare mai.
    Sal 26 (27), 7-9a

  • 15 Gennaio

    2.a Domenica del T.O. – B

    Chi cerca il Cristo venga, non con passi
    terreni, ma con la disposizione dell’anima:
    cerchi di vederlo non con gli occhi,
    ma con lo sguardo interiore.
    S. Ambrogio, Commento al salmo 118, 18, 41

  • 8 Gennaio

    BATTESIMO DEL SIGNORE

    BATTESIMO DEL SIGNORE

    Quando il Signore fu battezzato
    si aprirono i cieli
    e in forma di colomba
    lo Spirito si posò sopra di lui,
    e la voce del Padre proclamò:
    «Questi è il Figlio mio prediletto,
    in lui mi sono compiaciuto».
    Mt 3, 16-17

  • 8 Gennaio

    Battesimo del Signore – B

    Battesimo del Signore – B

    Cristo nel battesimo si fa luce,
    entriamo anche noi nel suo splendore;
    Cristo riceve il battesimo, inabissiamoci
    con lui per poter con lui salire nella gloria.
    S. Gregorio Nazianzeno, Discorso per il Battesimo del Signore, 14

  • 4 Gennaio

    EPIFANIA DEL SIGNORE

    Adorazione dei magi di Lorenzo Monaco

    La città celeste non è illuminata né da sole né da luna,
    ma le dà luce la gloria di Dio.
    Al suo splendore cammineranno le nazioni,
    e verranno i re della terra a portare i loro tesori.
    Cfr. Ap 21, 23-24

  • 4 Gennaio

    Epifania del Signore – B

    Epifania del Signore – B

    Adoriamo nei cieli l’Onnipotente che i
    Magi adorarono neonato in una culla. E
    come essi offrirono al Signore dei doni
    tratti dai loro scrigni, così anche noi estraiamo
    dai nostri cuori doni degni di Dio.
    Leone Magno, Discorso 32, 4

  • 3 Gennaio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 2.a Domenica dopo Natale – B

    Tutti i popoli, tutte le culture e le civiltà del mondo hanno sempre cercato la sapienza. Le religioni, le mitologie e le filosofie sono l’espressione di questa ricerca che, da sempre, tormenta tutti gli uomini della terra. Questa sapienza umana può prendere moltissime forme ed esprimersi in tantissimi racconti. ...

  • 1 Gennaio

    DOMENICA DOPO L’OTTAVA DEL NATALE DEL SIGNORE

    Venite e vedete il grande mistero di Dio:
    Dio nasce da una vergine per redimere il mondo.
    È il Salvatore, promesso dai profeti,
    l’Agnello predetto da Isaia.

  • 1 Gennaio

    2.a Domenica dopo Natale – B

    Ha abitato in noi Colui che, per natura, è Figlio e Dio.
    Perciò, nello Spirito di lui gridiamo: "Abbà, Padre!"
    S. Cirillo di Alessandria, Com. al Vang. di Giov. I, IX, 13

Su questo sito Web utilizziamo strumenti nostri o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione o per permettere la condivisione sui Social Network (cookie di terze parti); alcuni partner ci offrono servizi per i quali vengono installati i loro cookie statistici e di marketing. Possiamo utilizzare i cookie tecnici senza alcun consenso da parte tua, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie di terze parti. Abilitando questi cookie, ci aiuterai a offrirti una migliore esperienza di navigazione. Approfondisci leggendo la COOCKIE POLICY.