Omelie

agosto, 2017

giugno, 2017

  • 4 giugno

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia di Pentecoste

    Spesso dimentichiamo che la festa di Pentecoste era già una festa del giudaismo nel tempo di Gesù. Questa festa aveva due significati. Alle origini, era la festa celebrata alla fine della mietitura, nella quale si offrivano a Dio le primizie ...

  • 4 giugno

    M. Della Volpe, Capitolo di Pentecoste

    Questo anno ho cercato – e ve ne accenno soltanto – di concentrare la mia attenzione sui vangeli di questa settimana e di vedere alla loro luce la Pentecoste – festa amplissima di significati, nella quale si può spaziare all’infinito. ...

maggio, 2017

  • 28 maggio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia dell’Ascensione del Signore

    Le tre letture che abbiamo appena ascoltato ci raccontano lo stesso evento, però insistendo su un aspetto diverso di ciò che era successo. Gli Atti degli Apostoli sottolineano ...

  • 21 maggio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 6.a Domenica di Pasqua

    Più si fa vicino il momento della partenza di Gesù Risorto, più si fa vicino il momento della Sua Ascensione nel cielo, e più si parla, nei vangeli delle domeniche di Pasqua, della venuta dello Spirito Santo, del Paraclito, ...

  • 14 maggio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 5.a Domenica di Pasqua

    La domanda di Filippo a Gesù nel vangelo di oggi ha qualcosa che sorprende e provoca un certo malessere in noi. Difatti, non sono sicuro che molti tra noi avrebbero chiesto questo a Gesù: “Signore, mostraci il Padre”, e soprattutto ...

  • 13 maggio

    Omelia di Md. Canopi – Beata Vergine Maria di Fatima

    Oggi ci uniamo a tutta la Chiesa che rivolge lo sguardo del cuore a Fatima dove la Vergine Maria ancora una volta è apparsa; si è fatta sentire vicina ed è apparsa a dei poveri pastorelli. La sua scelta è sempre questa: per i piccoli e i poveri. ...

  • 6 maggio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 4.a Domenica di Pasqua

    Spesso, per tanta gente, e anche forse per alcuni di noi, la fede cattolica è percepita come un elenco di divieti, di pericoli, di ammonimenti. Non è capita come una scelta di vita, ma spesso, come un rifiuto di vivere. ...

aprile, 2017

  • 23 aprile

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 2.a Domenica di Pasqua

    Le tre letture di questa seconda domenica del Tempo Pasquale ci propongono una visione molto chiara dell'impatto della fede sulla vita dei credenti, con tre gradini che esprimono la stessa realtà spirituale, cioè la comunione. ...

  • 17 aprile

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia del Lunedì di Pasqua

    Spesso pensiamo, come le donne, che siamo noi che andiamo a trovare Gesù. E spesso, quando veniamo a visitare Gesù, pensiamo che non succederà niente. Il Signore sembra essere assente. La nostra preghiera è distratta e manca di slancio ...

  • 16 aprile

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della Domenica di Pasqua

    Il racconto del vangelo di Giovanni è molto più sobrio, molto più essenziale degli altri racconti. È certo lo stesso evento, ma Giovanni lascia da parte non solo le guardie e il terremoto, ma anche l'apparizione di Gesù a Maria di Màgdala ...

  • 15 aprile

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della Veglia pasquale

    “Non abbiate paura”, “non temete”! Questo invito ripetuto dall'angelo e poi dal Signore Gesù stesso sembra risuonare come eco al terrore e allo spavento suscitato non solo nelle guardie ma anche nelle donne testimoni della risurrezione ...

  • 14 aprile

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia del Venerdì Santo – A

    Nel racconto della Passione secondo Giovanni, c'é un momento molto particolare e molto strano, che ci stupisce sempre quando leggiamo questo brano del vangelo. Si trova proprio all'inizio del raconto, quando Gesù, ...

  • 13 aprile

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia del Giovedì Santo – A

    “Gesù, sapendo che il Padre gli aveva dato tutto nelle mani e che era venuto da Dio e a Dio ritornava”! Così si esprime l'evangelista Giovanni prima di introdurre la lavanda dei piedi che prende il posto ...

  • 9 aprile

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della Domenica delle Palme

    Tra gli applausi e le grida di entusiasmo della folla da una parte, e gli insulti, il furore e l'isteria collettiva della gente dall'altra, il Signore Gesù si comporta come se fosse immune da ...

  • 9 aprile

    M. Della Volpe, Capitolo della Domenica delle Palme

    La domenica delle Palme mi è sempre parsa la domenica più speciale dell’anno, la più complessa, per certi versi la più parlante, nei simboli della prima parte della liturgia, e la più indecifrabile. Dopo l’ingresso, si inaugura la Settimana ...

  • 3 aprile

    M. Della Volpe, Capitolo della V Domenica di Quaresima

    Domenica scorsa, con la guarigione del cieco nato, abbiamo visto che la figura del cieco nato ha soprattutto il valore di un segno, sacramento; il dramma non è quello della conversione del cieco: l’uomo non ha peccato… ma è predisposto ad essere il segno stesso della salvezza...

  • 2 aprile

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 5.a Domenica di Quaresima

    A quelli che si stupiscono della morte di Lazzaro, come a quelli che, la settimana scorsa, si chiedevano perché la malattia aveva colpito il cieco dalla sua nascita, Gesù risponde con parole molto simili: ...

marzo, 2017

  • 25 marzo

    «Rimani dove sei, ti prego»

    Omelia del padre abate Bernardo per la Solennità dell'Annunciazione alla Basilica della Santissima Annunziata in Firenze.

  • 20 marzo

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia di San Giuseppe

    Di San Giuseppe, il vangelo ci dice molto poco. Di lui, non ci rimangono parole, ma piuttosto lunghi silenzi, e appena alcuni dettagli, per presentare il personaggio. Difatti, sappiamo che era della stirpe di Davide, originario di Betlemme, ...

  • 19 marzo

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 3.a Domenica di Quaresima

    Il pozzo ha un ruolo molto importante nella vita quotidiana dei popoli. Si cerca un pozzo solo quando si fa l'esperienza della sete. Chi non è assetato non cerca un pozzo. Il fatto di scendere dalla città e di venire al pozzo ha dunque un ...

  • 12 marzo

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 2.a Domenica di Quaresima

    Quando viviamo un esperienza molto forte, molto intensa, abbiamo spesso la tentazione di fermare il tempo, di fissare la realtà per prolungare l'emozione suscitata nel nostro cuore. In un certo senso, ...

  • 5 marzo

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 1.a Domenica di Quaresima

    Per molti tra noi, la storia del peccato originale non è solo una storia tragica, ma sembra anche una storia molto ingiusta! Perché, difatti, tutta l'umanità, anche le persone più innocenti, dovrebbero portare la colpa di due persone? ...

febbraio, 2017

gennaio, 2017

  • 29 gennaio

    Guillaume Jedrzejczak, Omelia della 4° Domenica T.O. – A

    Non solo ciò che dice il brano del vangelo di Matteo, ma anche la prima lettura dall'epistola ai Corinzi di Paolo e il discorso del Profeta Sofonìa sembrano molto lontani per noi, molto estranei agli orecchi di persone del ventunesimo secolo ...

dicembre, 2016

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi